Benvenuto ottobre!

buon-ottobre3

Il mese delle castagne, delle zucche, dell’uva, dei funghi, di Halloween…

Dell’autunno ottobre è il mese che spicca maggiormente, facciamo qualche riflessione…

Il suo nome deriva dal latino October perché ottavo mese del calendario romano, mese della vendemmia, del foliage, delle passeggiate nei boschi, delle sagre, dei funghi, delle zucche e delle castagne è sicuramente un mese ricco di colore e atmosfere. Provate a pensare a certi paesaggi che si tingono dei colori della tavolozza di un pittore e quanta allegria mettono i piedini dei bambini che corrono a scuola calpestando i tappeti di foglie che ricoprono i grigi marciapiedi nelle città. Quanta poesia nell’avventurarsi per vigne e cantine dove gustare ottimi salumi accompagnati da vini pregiati e godere di magnifici tramonti nelle fresche sere autunnali.

Abbiamo ricordato la castagna, ebbene devo ammetterne la mia dipendenza, adoro questo frutto atipico sotto qualsiasi forma, cotta, bollita, some marrone in confettura o annegata nella meringa della torta gelato, credo di averla mangiata anche cruda e a costo di passar per esagerata vi dico che ha ottime ragioni per essere eletta frutto speciale del mese oltre che ad essere considerato uno dei pochi frutti naturali esistenti.  La castagna è elegante (osservatela nel suo guscio spinoso, è la rosa dei boschi) ricca di carboidrati complessi, contiene vitamine C ed A, aiuta a combattere la stanchezza e da un contributo al mantenimento delle ossa (per noi donne è davvero un aiuto prezioso per il calcio), non ultimo combatte la stitichezza.

download (4)

Già che ci siamo condividiamo anche una delle ricette più famose che questo frutto regala: la pattona o castagnaccio, ecco gli ingredienti e il procedimento:

500 gr. di farina di castagne; 2 pizzichi di sale; 1 cucchiaio di olio di oliva; acqua q.b.

..ponete in una ciotola tutti gli ingredienti e mescolate per ottenere una crema liquida senza grumi (girate sempre nello stesso verso anche se utilizzate una frusta) quindi versate il composto in una teglia bassa e cuocete a 180° per ca 45 min.

Se siete buongustaie all’impasto potreste aggiungere uvetta (precedentemente messa in ammollo), frutta secca, mele tagliate sottili o spezzettate, noci e pinoli.

…e dato che vogliamo esagerare e farci un regalo: aggiungiamo una spolverata di zucchero a velo o di cacao!

Non dimenticate poi la festa di Halloween, che magari proprio italiana non è, ma è sicuramente divertente intagliare la zucca o, mancando il tempo, ricercarne qualcuna nei negozi tipo garden e aggiungere lucine in tutta casa perfette per una calda atmosfera che si può completare con qualche bel racconto o bel film da condividere in famiglia. Abbiamo preso in prestito tanti vocaboli e modi di fare made in USA, se anche ci prendiamo una parte della festa delle streghe, che male c’è? Volete mettere l’ebrezza di indossare un cappello da fattucchiera e accogliere i bambini che verranno a chiedere i dolciumi sentendovi catapultate all’improvviso a Salem? Oppure invitare le amiche in qualche ristorante che per l’occasione si decora opportunamente e far sfoggio di mantelli, trucchi, abiti e ghighi fiabeschi? E’ divertente credetemi!!!!! Se vi fate un giretto on line troverete tantissime offerte per abiti e outlook perfetti per Halloween anche a costi ridottissimi, spicciatevi e non perdete l’occasione di trasformare una sera qualunque in una notte di misteri, segreti, arcani e incantesimi!

Infine care amiche non devo certo ricordarvi quanto è affascinante la moda autunnale, fatta di sciarpe, magari leggere per affrontare le mattine fresche, ma avvolgenti e morbidi, i caban che sono prepotentemente tornati di moda come capi di passaggio di stagione, i parka abbinati alle sneakers e i vestitini leggeri portati a gamba nuda con i boots….giacche adagiate su camice in seta che si appoggiano ai pantaloni a palazzo o agli skinny pants, felpe abbondati che fanno intravedere la canotta di cotone o in pizzo e i primi soprabiti in caso di pioggia stile colazione da Tiffany….

Lasciatemi ora ringraziare Monica che ha collaborato alla stesura dell’articolo, la ricetta della pattona è sua come l’idea di dare il benvenuto a questo mese che mi è particolarmente caro visto che è il mio mese di nascita e già che ci sono la invito a prepararci un post sulle proprietà degli oli che possiamo usare quando vogliamo rilassarci e coccolarci alla grande!

 

Annunci

Curvy….fashion morbidoso

Ciao signore, oggi vorrei dedicare il post ad un’amica che qualche giorno fa mi ha ricordato che a volte fa fatica a trovare modelli adatti a forme morbide come le sue, ebbene Monica dai un’occhiata qui e clicca sul link di Iris Tinunin blog.

Iris ha 27 anni, è originaria di Forte dei Marmi e ha dedicato il suo blog alla ricerca di un look fresco e stiloso a prescindere dai chiletti che possono a volte infastidire l’indosso di certi outfit e penalizzare così la ricerca di modernità e “ultimo grido”. Il suo mantra è totalmente condivisibile: viva le proporzioni e se leggete i miei post vi ritroverete sicuramente perché sono solita ribadire che le proporzioni vanno sempre tenute presenti nel scegliere i capi che andiamo ad indossare. Spesso ritroviamo look di marina Rinaldi, come darle torto? Se fate un giretto sul sito della stilista vedrete tanti capi molto interessanti ed adatti a qualsiasi occasione…provare per credere! 🙂

Ma Iris non è la sola, anche Laura Brioschi percorre lo stesso trend e anche lei sceglie spesso Marina Rinaldi:

Laura 28 anni di Pietra Ligure è una modella curvy, ma anche influencer, blogger, conduttrice tv e ha grinta da vendere. Il suo look preferito è l’abbinamento gonna di tulle e anfibi, lana con le trasparenze, un pò sexy e un pò ironica, si sa prendere in giro con garbo e crea look perfetti anche per l’ufficio.

Citiamo poi Paola Torrente, 23 anni, Salento:

A questo punto non avete più scuse, i principi da seguire sono semplici:

  • individuate la stilista che fa per voi, anche in internet trovate tanti siti dedicati
  • selezionate i capi curvy che vi si addicono per stile e feeling
  • cercate gli accessori che possano sottolineare la vostra personalità
  • acquistate qualcosa di bordeaux che è il must di stagione
  • scegliete un pantalone palazzo bello largo, se potete grigio a quadri che va forte in autunno e nella stagione invernale
  • indossate il vostro miglior sorriso e portate con voi la grinta che avete

…e se vi sentite a disagio ricordate che Marilyn Monroe, Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Anita Ekberg, Melissa McCarthy, Whoopi Goldberg, Kathy Bates, Octavia Spencer…..ecc ecc… non hanno mai avuto un fisico sottile, ma fascino da vendere!!!