Black Friday!

black-friday-offerte.jpg

Benritrovata gente, siete pronti? siete già in corsa? Il black friday è una grande opportunità da sfruttare a tutto tondo senza indugi e senza remore! Vuoi mettere poter acquistare grazie ai saldi e risparmiare regalandosi tante soddisfazioni? Perchè proprio di questo si tratta: una giornata di mega sconti non solo nel mondo dell’abbigliamento, quest’anno anche il colosso Apple ha avviato promozioni e interessanti offerte, quindi ce ne è per tutti i gusti.

E se gli sconti sono concessi solo su collezioni vecchie? Chi se ne importa? La moda è un cerchio e tutto torna, quanti capi della precedente stagione possono essere indossati fieri anche quest’anno e lo saranno anche in futuro? Quindi bando alle ciance e ai dubbi, lanciatevi tra acquisti comodi da casa attraverso il web oppore con una sana passeggiata nelle vie a voi più congeniali e già che ci siete provate a fare anche i regali di natale, sarete soddisfatte e orgogliose delle vostre imprese!

Il Vynil ci piace?

Benritrovati tutti, è una settimana di piogga quindi non me ne vorrete se vi rimando al post Stivali di gomma…. giusto per un tuffo nell’allegria, ma allo stesso tempo vi invito ad una riflessione: il Vinile ci piace? Cos’è il vinile? Semplice è un tipo di tessuto nero lucido che sembra plastificato e che nell’immaginario collettivo è rappresentato dalla tuta di Catwoman che qui vi riporto per comodità di lettura.

catwoman_tuta_vinileEbbene considerate che il vinile è riapparso sulla scena e ha pensato bene di declinarsi nelle varie tipologie e accessori che la moda dichiara fashion ed ecco che troviamo gonne, abiti, beatles, it bag, pantaloni, trench coat, zainetti, varie ed eventuali…

Allora il mio parere è semplicissimo, come sempre il gusto dovrebbe guidare e quindi se il vinile piace ben venga l’accessorio, che un pò richiama la vernice e quindi ci sta, oppure la gonna magari abbinata ad una semplice camicia bianca. Ok all’abitino a bustier da indossare magari con una giacca mannish dal taglio rigoroso che riesca a smorzare l’effetto..e via così….

Volete qualche esempio, ecco alcune immagini prese dal sito di Vanity Fair:

       

             

E altre tratte dalle collezioni presentate dagi stilisti in stagione…

Sicuramente è uno stile che richiama i ’70es…

Vi racconto una curiosità: negli ’80 Moschino fece una collezione proponendo abiti in vinile e alla sottoscritta ne fu regalato uno molto carino per la festa dei suoi 18 anni! L’abitino nel tempo è stato eliminato dal guardaroba, ma la cintura che riporta la scritta MOSCHINO in dorato su sfondo nero è gelosamente custodita come una reliquia che ogni viene indossata ancora, con sana emozione!

Il cappotto, the coat

Ciao a tutti, benritrovati con piacere. Oggi per la prima volta quest’anno ho indossato il cappotto ed è stata una piacevole riscoperta quando uscendo di casa mi sono trovata avvolta dal tepore del mio capo in lana bouclè nero bianco grigio. Mi sono sentita a mio agio, elegante ma assolutamente comoda per affrontare le corse in città e svolgere le mansioni quotidiane.

Benissimo, vediamo quali sono i cappotti che vanno per la maggiore in quest’autunno 2016:

Collezioni: Marella, H&M, Zara, Stradivarius, Pennyblack, Mango, Max Mara, Bershka, Victoria Beckham, TopShop e così via.

Tanti stili, sdoganate le lunghezze e i tagli, di foggia militare o animalier, mannish o femminili e bon ton, sbarazzini, in tinta unita o dai colori accesi e più energizzanti, da portare annodati in vita con cintura o a sacchetto stile anni ’50, con inserti in similpelle o velluto. Insomma chiunque potrà soddisfare i propri gusti e al contempo sentirsi alla moda e magari anche risparmiare potendo riutilizzare capi vintage o dell’anno passato, sarà sufficiente far attenzione agli abbinamenti, magari sfoggiando il capo spalla deja vu con gli ankle boots al posto degli stivali soliti o  infilarsi belle comode nei mocassini tanto acclamati quest’anno e abbinare una bella it bag per completare un look rinnovato e sofistica al punto giusto.

A questo punto sarete calde, comode, alla moda e potrete  affrontare la stagione invernale con rinnovato entusiasmo mie care fashion addicted!

TAG: Guardaroba passpartout – i capi essenziali da avere nell’armadio

fashion-schools-plr-articles-1

Era da un pò che non partecipavo ad un tag quindi parto ringraziando Violeta che mi ha nominato e che porta sempre una nota di curiosità nelle mie giorante tramite le sue bellisime foto!

E vai di regoline:

* citare il blog che ha creato il tag: Messy Streets ecco fatto (vi suggerisco di dare un’occhiata perchè è un blog molto vario ed interessante!)

*raccontare quali sono i nostri 10 capi che non devono mancare nel nostro armadio e volendo sin possono illustrare con foto o immagini

* invitare i bloggers a partecipare

hqdefault

Pronti, partenza, via:

  1. La camicia bianca, clicca qui per vedere il post che avevo scritto in merito
  2. Un capo in pelle o meglio ancora in similpelle, clicca qui e vedrai il post di qualche tempo fa sui capi in pelle che per me sono irrinunciabili
  3. un capo in jeans, ecco qua il post di riferimento
  4. scarpe stiletto per vere Shoes addict
  5. un gioiello stiloso come quelli proposti nel mio post su Emily Blunt, il diavolo veste Prada e Fred Leighton
  6. un bomber reinventato secondo tendenza, come quello proposto da Stradivarius
  7. un accessorio dai Bagliori metallici
  8. il tranch coat visto che Il tranch coat è evergreen
  9. il pizzo che  ci rende glam
  10. la personalità, prendendo ad esempio Charlize, Iris ci piacete perchè…

Ma giocando al rilancio aggiungerei: pencil skirt, tailleur, le petit robe noir, la mitica bag (Deus ex machina di istinti incontenibili!), una manicure sempre in ordine e un sorriso amabile!

Non ho usato foto qui, ma rimandi ai post scritti, giusto per variare un pò 😉

Cari amici bloggers, partecipate copiosi, estendo a tutti voi che mi seguite il tag con la curiosità di vedere cosa scriverete, un abbraccio!

Nero, rosso, grigio e bianco da vera lady

Benritrovati tutti e grazie per sostenere così costantemente il mio blog!

Oggi mi soffermerei sui colori intramontabili che coniugati tra loro garantiscono un look sempre moderno, stiloso, bon ton e molto apprezzato anche perchè versatile e adatto a tutte: mi riferisco ai colori nero, rosso, grigio e bianco.

Partiamo con alcuni esempi centrati sulla Signora Amal Alammudin Clooney che sicuramente è sempre molto fashion e elegante anche nelal versione sportiva:

Gli stilisti che la Signora con buon gusto e portafoglio a disposizione sceglie sono diversi: Gucci, Proenza Schouler, Altuzarra, Giambattista Valli, Chanel, Dior e via così.

Vi garantisco che senza spendere una fortuna capi simili si possono comunemente trovare nei grandi store di Zara, H&M, Primark, Promod, Cos, Pennyblack, e così via. Sarà sufficiente armarsi di buon gusto e di qualche suggerimento rubato dal web per confezionare un look sempre fresco, raffinato, elegante e mai banale.

Sono anche certa che negli armadi di tutti voi qualche capo già c’è, magari dimenticato o tristemente abbinato e allora che fare? Semplice: rispolverateli  e date loro nuovo appeal, ne guadagnerete in glam!

OVS e JEAN PAUL GAULTIER

Ciao e benritrovati tutti 🙂 Andiamo subito al sodo perchè la notizia è eccellente! Desiderate acquistare a prezzo contenuto un capo da sera della collezione JPG? Allora correte da OVS perchè dal 19 novembre gli stores del brand metterano in vendita una collezione disegnata appositamente dal genio ribelle, il garcon più cool del panorama francese, per intenderci irriverenza creativa messa interamente a disposizione del mondo fashion.

9-1.jpg

Se temete di non fare in tempo potete collegarvi al sito e acquistare on line dal 18 novembre, ci saranno a disposizione circa 60 pezzi, comprendono abbigliamento e accessori uomo/donna, ideati per lo più per un super party di fine anno, quindi perchè negarsi un’opportunità simile?

Qualche anticipazione? Vi ricordate l’abito indossato da Bianca Balti alla Mostra di Venezia? Ok ve lo ripropongo qui:

bianca-balti-mostra-del-cinema-di-venezia-2016-4

Un altro esempio? Ecco l’abito chiodo indossato da Matilde Gioli al Festival di Roma:

matilde-gioli-620x481

JPG è istrionico e a 64 anni compiuti è moderno e stiloso come non mai. OVS si è rivolta a lui dopo aver ottenuto un successone grazie alle precedenti collaborazioni illustri con: Elio Fiorucci, Costume National, Matthew Williamson, Kristina Ti e Alberto Aspesi.

Ricordate che la creatività di Gaultier si è caratterizzata in tutto il panorama mondiale, famosi i costumi creati per Madonna, di richiamo le sue pubblicità anticonvenzionali con modelli anziani, con tattoo e piercing, in sovrappeso e avidamente reali non patinati.

Una vera occasione da non lasciarsi sfuggire, siete pronti? 😉

 

La tecnologia in Europa è firmata Dutti

Ciao a tutti e benritrovati, siamo arrivati al mese di novembre, autunno inoltrato anche se la temperatura non è quella tipica della stagione…spero che abbiate trascorso giornate rilassanti e che la notte di Halloween vi abbia portato un pò di magia e qualche pensiero positivo, per me è stato così vedendo i bambini travestiti da zombie che suonavano il campanello per la raccolta dolci!!!

Women-Area-Ground-Floor-7-massimo-dutti-950x633.jpg

Tornando alla moda vorrei ricordarvi il post che avevo dedicato a Massimo Dutti e la Spagna in arrivo a Roma, ebbene è di questi giorni la notizia che nel palazzo caro agli spagnoli in quel di Barcellona e cioè Casa Ramón Casas, Massimo Dutti ha aperto lo store più tecnologico d’Europa.

Vi riporto il link all’articolo di Vanity fair che è dettagliatissimo: Leggi qui

Il negozio è votato totalmente alla tecnologia con camerini dotati di scanner per definire al meglio taglie e look e proporre articoli per completare l’outfit, la possibilità di monitorare con app la merce e finalazzare gli acquisti con un facile check out sono altre features assolutametne apprezzabili.

Ci piace moltissimo l’idea che la moda restauri un palazzo storico rendendogli lo splendore di un passato di echi trascorsi, ci rende orgogliosi e curiosi per quelle meravigliose maioliche che ricoprono il terrazzo da cui si può ammirare l’opera di Gaudi la Pedrera, fantastica! Barcellona è vita allo stato puro, ci sono stata più volte e mi ha sempre riempito il cuore di emozioni e colori, quindi se avete in mente di fare un viaggetto e non avete ancora pensato alla meta, riflettete…potrebbe essere questa, non ve ne pentirete!!!