Vanity Fashion Chat

alicia-vikander-cover_260x173

Partecipare ad un evento di Vanity Fair, incontrare giornaliste professioniste deliziose, fotografi di fama e presenter QVC gustando dolci sopraffini accompagnati da calici di buon vino mentre si commentano le sfilate è una sorta di mondo magico fatato che per oggi per me si è trasformato in realtà.

Partiamo con ordine, vi spiego.

Qualche giorno fa ho letto su Vanity Fair l’invito aperto a lettori e lettrici a partecipare ad un “salotto di commento” alle sfilate che nella settimana della moda milanese sono assolute protagoniste del capoluogo lombardo ed eventi imperdibili per chi ama la moda nella sua totalità. Inviata la mail con l’auto candidatura questa mattina mi è arrivata la conferma e nel pomeriggio mi sono presentata al Mandarin Oriental Hotel nel cuore di Milano dove ho incontrato le redattrici e giornaliste di Vanity. Ho potuto dare un volto alle persone il cui lavoro vedo realizzato in uno dei miei giornali preferiti di settimana in settimana, ho toccato con mano la professionalità, la cordialità e l’eleganza non solo nel vestire ma nel porsi e relazionarsi con gli ospiti e i semplici lettori blogger come me. cristina-manfredi-polaroid_280x185

Tra tutte vorrei citare la Signora Cristina Manfredi, una cascata di ricci rossi che incorniciano un’esuberanza di autentica competenza, la sua semplicità mi ha conquistata in pochi secondi e ho ascoltato rapita alcuni aneddoti che ci ha raccontato avendo vissuto il backstage delle sfilate ed avendo incontrato direttamente tante ospiti vip tra cui la stessa Gigi Hadid (vi ricordate l’articolo che ho postato qualche giorno fa?). Cara signora Manfredi lei con le sue colleghe fa un lavoro splendido che sicuramente ha tanti momenti difficili e richiede un grande impegno, ma resta un lavoro che le invidio dal profondo del cuore! Le confesso che sarei superfelice se volesse prendermi in considerazione per qualsiasi altro evento la redazione Vanity volesse organizzare, ne sarei più che orgogliosa!

download-5     1446648944251

Alle splendide donne di Vanity si sono accompagnate due presenter di QVC che conosco molto bene dato che seguo il canale di vendita da diversi anni, Chiara Centioni e Iaia De Rose giunte all’appuntamento in compagnia dei loro fedeli amici Verde e Giorgio, due amabili cagnolini che sono stati bravissimi per tutto il tempo. Ancora più belle dal vivo, dolci e rassicuranti sono state una conferma piacevolissima dell’idea che avevo di loro e hanno reso un contributo molto interessante nel coniugare il mondo patinato e quasi irraggiungibile delle sfilate ed il mondo delle telespettatrici di un canale che spesso è centrato sulla moda e quindi può coglierne alcune esigenze attraverso le vendite e le richieste dirette.

Argomento clou le sfilate della giornata e quindi di Armani, Etro, Versace, Elisabetta Franchi e  Bottega Veneta e di alcuni stilisti emergenti come Marco De Vincenzo che celebra le frange e crea similsculture con i tessuti (vedete sopra una blusa con cucitura che si trasforma in manica e un bellissimo completo verde bosco).

Ho amato particolarmente la sfilata di re Giorgio apprezzando la scontata classe, la raffinatezza e facendomi avvolgere completamente dai suoi blu, dai tessuti lucidi e vellutati e dai richiami asiatici che donavano romanticismo attraverso questi fiori morbidi accennati.  (Si veda sotto)

Mi ha colpita molto anche Etro che ci proietta nell’etnico rivisto e adattato al contesto cittadino, forse più difficile da cogliere e capire ma dai tessuti di una bellezza unica, caldi e avvolgenti, vedi sotto.

Infine vorrei sottolineare i 50 anni di Bottega Veneta che attraverso una costante proposta della vera artigianalità italiana e di una tradizione che si rinnova mantenendo saldo il principio di sobria eleganza ha portato in passerella Gigi Hadid accanto a Lauren Hutton. Due donne bellissime, due stili che non si fanno ombra a vicenda ma al contrario dimostrano che il fascino può declinarsi in tanti modi. Lauren Hutton a 72 anni è splendida e dimostra che anche le rughe, se ben portate, possono essere eleganti e richiamare un grande rispetto.

94add5f9-ad1b-49e6-b0f9-9ca30fa7960e.jpg

Sobrio, professionale e molto cordiale il Signor Giandomenico Puglisi a cui è stata affidata download-4 la direzione creativa dello spot di una nota acqua minerale che vede protagonista Cindy Crawford per conto dell’agenzia The Beef che è stata incaricata di realizzare la campagna stampa. Vi confido un piccolo aneddoto che ci ha svelato: la super top model oltre ad essere ancora bellissima è una seria professionista che va a letto presto e mangia sano, un vero esempio da seguire!

Lasciatemi fare i complimenti al maitre patissier dell’Hotel che ha realizzato dei dolci semplicemente meravigliosi e squisiti. Anche i dolci che decoravano i tavolini e che riproducevano scarpette e bauletti Louis Vuitton erano davvero belli e per un momento mi hanno evocato alcune vetrine di Harrods dove i cioccolati e i dolci prendono forme fantastiche nascondendo sapori unici. In realtà il riferimento va al servizio realizzato sul numero 38 di Vanity a pag. 184 “Maneggiare con cura” dedicato alle borse di Dior, Luois Vuitton, Valentino, Gucci, Etro, ferragamo, Armani, prada, Chanel, Fendi. Non chiedetemi la mia preferita, davvero non potrei scegliere.

Vorrei ringraziare ancora Vanity per l’invito e per avermi fatto un regalo così bello! Per un breve lasso di tempo ho potuto far parte di un mondo che amo profondamente e che vivo con passione, è stato meraviglioso!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...