Tinte forti per labbra e unghie

Non so se ve ne siete accorti ma il trend di stagione, e mi riferisco a quella entrante che sa di cioccolata, foglie colorate che si adagiano sui marciapiedi, venticello e brezza fresca che viene dal nord e via così, vede protagonisti per labbra e unghie i colori dark. 

Questi colori vanno sapientemente utilizzati perchè basta il minimo errore e dal raffinato si passa al trash senza nemmeno rendersene conto. Immagino che sia chiaro a tutti come stendere uno smalto trasparente sia facile mentre cimentarsi con un borgogna diventi leggermente più complesso.

tendenze-unghie-dark-autunno-inverno-2016-2017-desktop

Partiamo dalle unghie: bordeaux, vinaccia, rosso sangria, rosso sangue, rosso tendente al nero (qualche anno fa unos malto di Chanel spopolò in materia), marrone scuro, nero, grigio fumo di Londra, verdone, blu notte, i colori nelle nuance più scure e intriganti sono must rigorosi che devono essere sapientemente stesi con le tecniche opportune quindi stando bene attenti alle cuticole, rispettando un minimo spazio millesimale dalla lunula e con una stesura lineare mai sovrapposta. forma-unghiilor-trend-sau-preferinta011

Dobbiamo ricordarci di stendere prima la base, lo smalto e un fissatore. I colori possono essere lucidi o opachi, in quest’ultima opzione si deve ricorrere ad un prodotto opacizzante, in commercio se ne trovano diversi.

Per le labbra la scelta si propone tra le varie tonalità del rosso e del burgundi, del viola e del rosso sangria e con texture facilmente stendibili utilizzando direttamente il lipstick o più sapientemente con un pennellino come  fanno i migliori make up artist che con svariati tutorial ci spiegono come fare per avere un effetto a prova di red carpet!

I miei consigli sono i seguenti: se non siete brave nella stesura dello smalto provate a seguire alcuni tutorial e fate qualche esperimento, se proprio non riuscite optate per colori essenziali e basici neutri affinchè eventuali difetti non si palesino in maniera inopportuna.

Per le labbra abbinerei ad un rossetto strong un maquillage light per gli occhi per non appesantire il tutto e porterei con me uno specchietto per monitorare ogni tanto la tenuta, garantita sicuramente dai rossetti di alta qualità, ma si sa fare un check ogni tanto è meglio 😉

 

Annunci

Doris, Carla Signoris e Ellen De Generes

Alla ricerca di Nemo è stato un campione di incassi a suo tempo e ci ha fatto conoscere il protagonista, il suo papà e soprattutto la mitica Doris, la pesciolina che soffre del disturbo di perdita della memoria a breve termine.

download-24

Doris è un esempio da seguire perchè vive secondo il mantra della felicità che si cardina sui tre sommi principi dell’ottimismo, della perseveranza (anche dovuta al suo parziale scollamento dalla realtà che la circonda in modo convenzionale) e della totale apertura mentale o pazzia positiva come la si vuol definire.

Per la pesciolina blu tutto è possibile e difficilmente c_2_articolo_3013431_upiimageppvede ostacoli benchè ce ne siano ovunque e siano anche molto complessi, al ritmo del “zitto e nuota…” canticchiato magistralmente spesciolazza (si potrà dire?) per gli oceani, diventa amica degli squali e scambia  i pesci lanterna per abat- jour. Perdersi e vivere in allegria costantemente potrebbe essere un mantra da condividere se fosse possibile, ma non è proprio così. Certo da Doris qualcosina possiamo cercare di imparare 🙂

Intanto mi complimento con la straordinaria Carla Signoris che le presta la voce e contribuisce notevolmente a darle quel carattere unico e quel guizzo di svampitezza così delizioso e reale. La voce made in USA è di Ellen De Generes, altra donna tosta, volto cool della tv americana che ha costruito una carriera contando unicamente sulle proprie forze e ammettendo la propia omosessualità facendo outing nel 1997.

alla-ricerca-di-nemo-ellen-degeneres-torna-a-doppiare-doris-249319_jpg_363x200_crop_q85

Una pesciolina super tosta, due donne di carattere, attrici e comiche che sono brave brave brave e un film in uscita che farà divertire grandi e piccini!

Buona visione allora! 🙂