Moda è anche…jazz

Ho sempre pensato che la moda fosse un universo e in quanto tale avesse spazio per racchiudere e suscitare tante diverse emozioni, non solo me ne convinco ogni giorno maggiormente, a prescindere dal fatto che abiti, scarpe, accessori, gioielli e must have da soli reggono imperi veri e propri, ma ne ho conferma semplicemente guardandomi intorno e riflettendo su quanto sia di moda visitare luoghi, viaggiare, scegliere location per aperitivi ed eventi e quanto sia rilassante ed estremamente edificante gustarsi una cena deliziosa con musica jazz in sottofondo…

dixie_jazz_5

Amo il jazz da sempre, amo le atmosfere molto newyorkesi di quei locali dove si possono gustare cocktail ascoltando musica d’autore e sarei più che felice di poter partecipare ad Umbria Jazz, vero e proprio punto di riferimento nel mondo musicale nonchè evento di degna nota a livello internazionale con un successo e un seguito che è cresciuto a livello esponenziale negli ultimi anni. Dal 1973 se ne è fatta di strada seguendo un processo storico che ha caratterizzato l’Italia e la sua trasformazione nella penisola che è oggi.

le-migliori-canzoni-jazz-di-tutti-i-tempi (1)

La musica è ovunque a Umbria Jazz e ne vengono stregati anche i cantanti supermoderni e veri e propri it fashion star system come Mika che ha sottolineato la magia e la grazia regalando un concerto bellissimo ai suoi fan…

Non potrò andare a Perugia ma sono riuscita a ritagliarmi un piccolo spazio jazz tutto per me e mentre ascolto  John Coltrane, Charles Mingus, Duke Ellington e Louis Armstrong e scrivo questo piccolo post…mi pregusto l’emozione di sentire Diane Krall domani a Villa Arconati, dove si alzerà il sipario su uno dei più attesi appuntamenti musicali dell’estate milanese: la 28esima edizione del festival di Villa Arconati.

jazz-club-gallery_4-2

“Dal 12 al 23 luglio sette grandi appuntamenti con artisti di fama internazionale, per un programma di qualità nella prestigiosa location di Villa Arconati, una delle principali Ville Gentilizie lombarde del XVIII secolo. Nell’edizione 2016 ben cinque artisti su sette si esibiranno per la prima volta a partire da Diana Krall, che aprirà la rassegna con il suo “Wallflower world tour” martedì 12 luglio. Canadese, musicista di qualità e dotata di una voce definita “cool, intimate and graceful”, Diana Krall è diventata nel tempo la custode preziosa di tanti tesori musicali che con la sua reinterpretazione diventano di nuovo patrimonio collettivo di chi ama il jazz, la melodia e un modo moderno e sensibile di interpretare il sentimento in musica. Diana Krall  ripercorrerà sul palco il suo incredibile repertorio fino ad arrivare  al nuovo album “Wallflower” uscito a febbraio.” (cito testualmente Roberta Rampini de il Giorno)

download (1)

Stay tunned, vi racconterò come è stato 🙂

Annunci

Non Touring e leggerezza…

Evviva la leggerezza e la semplicità….

Ciao a tutti e benritrovati!

Il caldo è arrivato e ci conforterà sapere che per la stagione possiamo archiviare sia contouring che strobing , che peraltro io non amo particolarmente e cerco di evitare di loro (magari mi limito a sfruttare i benefici dell’uso corretto della terra, della cipria e del magnifico fondo tinta che spesso ci soccorre soprattutto quando stanchezza e malessero portano la nostra carnagione al verdastro!;) e dare via libera ad un trucco leggero, proprio “acqua e sapone” o similare…magari approfittando anche dell’abbronzatura o di quel leggero colore che si distribuisce uniformemente sul viso per il semplice fatto di aver passeggiato al sole…

cop_sposa-620x481

In realtà il mondo cosmesi che è sempre innovativo e dedicato a sottolineare la bellezza dei volti o ci fornisce consigli e dettami per mascherare difetti ed inestetismi… inneggia al non touring che tradotto significa scegliere texture leggere possibilmente all’acqua per realizzare un make-up che migliora il viso dando l’idea di semplicità e naturalezza e non di qualcosa di costruito o artefatto.

Solitamente ottenere un trucco così leggero implica una seduta di trucco notevole perchè l’effetto naturale è ricreato appositamente, ma in questo caso con i prodotti appropriati possiamo veramente realizzare un maquillage leggero, ottenuto utilizzando unicamente un copriocchiaie o primer per uniformare la pelle, un fard non opaco rosato o tendente al malva per chi ha la pelle particolarmente abbronzata, una matita o ombretto per sottolineare le sopracciglia, un ombretto panna o dorato e un mascara di qualità, volendo si può concludere con un lucidalabbra glossy shine magari color rosa cipria o beige rosato.

trucco-naturale-primavera-2016

Se avete voglia di provare vi consiglio di spruzzare al termine dell’operazione cosmesi un’acqua termale tipo Evian, farà da fissatore e rinfrescherà la cute dandole la giusta luminosità e vi donerà freschezza ….che non guasta direi? Che ne pensate?

evian-facial-spray-770x439_c