Emily Blunt, il diavolo veste Prada e Fred Leighton

emily_blunt.jpg       download (1)

Uno dei film che mi è piaciuto di più è Il diavolo veste Prada, abbastanza normale direi se si considera che sono veramente abbagliata dal fashion in ogni sua parte.

Nel film gli abiti erano fantastici, tralasciando un momento il personaggio interpretato da Anne Hathaway che indossa molto Chanel e Valentino, e qui ci si inchina, e di Merryl Streep (strepitosa come sempre) che indossa molti abiti vintage mescolati per creare uno stile unico e difficilmente riconducibile ad un unico stilita, mi soffermo sulla rivelazione del film e cioè su Emily Blunt sapientemente vestita da Patricia Field per lo più con abiti Vivienne Westwood. Particolari, con foggia ricercata quasi underground e al di fuori della moda, creano loro una moda a sè. Basta vedere l’outfit della prima scena (la prima fig. in alto a sinistra) o quello successivo mentre Emily spiega la “religione del book” a Andy e quelli a seguire. Magnifico il rosso dei capelli che fa da contrasto ai colori scuri scelti per i vestiti che si distinguono dal nero e quindi via ai verdoni, ai viola, ai grigi  ecc. Una bella alternativa al classico re nero che alla fine rischia di diventare anche monotono. Trucco e parrucco perfetti, manicure di tendenza assoluta, mai volgare ma di carattere: nella prima scena di Emily lo smalto è viola scuro.  Anche i gioielli sono meravigliosi soprattutto quelli indossati da Meryl Streep: sono di Fred Leighton. Gioielliere unico nel suo genere che si declina soprattutto al vintage, pensate che Milena Canonero, quattro Oscar per i costumi e in totale ben nove nomination (e anche qui mi inchino) ha fatto indossare alla sua Maria Antonietta con Kirsten Dunst alcuni pezzi della collezione di diamanti appartenuti alla corona francese che solitamente sono esposti a Soho House. Vedete nell’immagine sotto alcune collane d’oro vintage indossate da Meryl Streep.Anche Stanley Tucci, che nella vita è felice marito della sorella di Emily Blunt, indossa un anello Leighton, magnifico!!!!

Tornando alla Blunt io l’ho trovata fantastica, ha reso il personaggio in tutte le sue sfaccettature arrivando quasi al comico e trasmettendo il pathos del mondo della moda che non va mai ridicolizzata considerando il business che porta con sè. Espressioni, battute, sorrisetti e ammiccamenti come quelli nella scena con Gisele Bundchen che appare come una delle tacchettine, forse l’unica amica di Emily nel film. Fateci caso se vi capita di rivederlo.

Che dire? Tornerò sul film perchè foriero di tantissimi spunti su cui riflettere…

the-devil-wears-prada_atouchofbold.com

Annunci

2 thoughts on “Emily Blunt, il diavolo veste Prada e Fred Leighton

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...