The Jonases

thejoneses_us.jpg  Ciao ragazzi, oggi vorrei richiamare la vostra attenzione su questo film che ho visto poco fa e mi ha lasciato perplessa….ok è del 2010 ma non mi era mai capitato di vederlo prima.

Riporto di seguito la trama così come trovata in web:

Trama:
I Jones, una famiglia apparentemente normale, si trasferiscono in un’elegante area residenziale. Tutti i loro vicini di casa in breve tempo restano tanto affascinati dal loro stile di vita da incominciare ad imitarli in tutto, a partire dagli abiti e dall’incredibile serie di oggetti e accessori favolosi che possiedono. Ciò che nessuno dei vicini ancora sa, è che i Jones non sono una famiglia normale, ma l’incarnazione dell’ultima, definitiva, frontiera del marketing: sono infatti un gruppo di venditori che si mettono anima e corpo in vetrina, cercando di vendere la propria immagine e il proprio stile di vita per stimolare l’acquisto di una gamma di prodotti ancor più vasta e costosa. I Jones non incarnano semplicemente il sogno americano, lo vendono giorno dopo giorno…

Se avete voglia di vedere un film diverso, accomodatevi…sicuramente qualche riflessione ve la farà fare…io in alcune cose mi ci sono ritrovata e mi ha lasciato parecchio perplessa….certi condizionamenti sono davvero potenti, forse è più semplice essere manipolati di quanto si creda…

Tempo fa ho sostenuto un esame di marketing studiando una certa metodologia delle aziende, soprattutto quelle di giocattoli, in voga per l’appunto qualche anno fa per cui le case di produzione pubblicizzavano dei giocattoli, soprattutto prima di Natale, mettendo però in commercio pochi pezzi dell’articolo, i genitori si scapicollavano per acquistarlo ma spesso non lo trovavano e dovevano diligentemente ripiegare su qualcosa di diverso, avendo però promesso quel particolare gioco, ritornavano a cercarlo a gennaio non appena i negozi venivano riforniti. Così le case di giocattoli ottenevano un duplice target, avevano venduto giochi che altrimenti sarebbero rimasti invenduti e riuscivano a vendere anche nei mesi successivi al Natale notoriamente “mesi morti” per quanto concerne i profitti. Interessante vero? Beh se avete modo di vedere il film, se vi va, fatemi sapere  cosa ne pensate….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...