Mia assolutamente Mia….

Mi manca e lo sapevo che dovevo ascoltare il mio sesto senso quando a marzo volevo comprarla da Zara. Era là sullo scaffale e mi guardava, si perchè sentivo il suo sguardo ma io incorruttibile non mi sono fatta corrompere….mannaggia a me! Va bene niente panico, posso recuperare….Oltre le nappine nel 2016 va di moda la borsa tonda, posso cercare il mio modello con una certa calma, il che significa che posso evitare di scapicollarmi domani ma che non posso dormire sugli allori, devo trovare il giusto compromesso dato che siamo a 2016 inoltrato e andrà di moda anche nel 2017.

002_8b680dd9-4bc9-4e0a-96c7-43b110d62a14                         download (5)             Oscar-Wow-edie

Non è comodissima a causa un pò della forma tondeggiante, che tuttavia ne decreta la particolarità appunto e un pò per via della grandezza che è minima e quindi fatica a contenere oggetti di una certa necessità, strizzando però l’occhio alle clutch che spesso ospitano solo i fazzoletti e le chiavi dell’auto. Ma volete mettere come vi può cambiare il look?  Date un’occhiata qui:

replica_the_devil_wears_prada_chanel_necklace.jpg                             prodImage

Vi ricordate la scena del film Il Diavolo veste Prada (per cui vi rimando all’articolo scritto su Emily Blunt)? Quando Andy interpretata da Anne Hathaway si reca da Miranda per portarle il book? Indossa una borsina come queste…ecco dimostrato qualora ce ne fosse bisogno (!!!???!!!) che Chanel è Chanel da sempre e come sa meravigliosamente anticipare mode e tendenze….

Ok non mi resta che pensare al modello ideale per me magari, giusto per strizzare l’occhio al risparmio, ne scelgo uno che potrò indossare anche nella stagione autunno/inverno…

Tante nappine colorate

Lo sapevate che il 2016 è l’anno delle nappine colorate? Le si trovano ovunque: braccialetti, collane, orecchini, borse, vestiti, costumi, scarpe, sandali ecc ecc..

10371753_453171758159780_2390490229377831190_n.jpg      collana-multifilo-lunga-con-nappine-colorate-e-monete.jpg      images (7)   images (8)

Sono colorate, morbide, mettono allegria, modificano un look in un battibaleno e svecchiano qualsiasi cosa. Prendete per esempio la vecchia borsa di paglia o la sac de jour e infilate qualche nappina a scelta secondo una geometria o a caso secondo il vostro gusto: il risultato è immediato e vi garantisce un look fresco e di tendenza.

images (3)                accessorize-tote-colorata-ss-11             collana-artigianale-NK 2046-160-37-notforall-300x300

Al mercatino hippie di Ibiza che è bellissimo e unico nel suo genere ci sono dei rinomati banchetti minuscoli per lo più che le vendono in forma di gioiello e credetemi a qualsiasi ora del giorno e della sera (quando è aperto dato che non lo è tutte le sere e comunque se vi capita di andare sull’isola spagnola non perdetevelo perchè è veramente caratteristico e molto suggestivo la sera grazie anche agli eventi e alle luci e agli ottimi aperitivi) c’è la coda…ok per rinfrescarvi nell’attesa potete gustare un’ottima limonata (presa nel chiosco vicino) come ho fatto io e intanto pensare a come abbinare la nappina alla moneta o ciondolino con ognuno uno specifico significato…è un gioco fantastico e si porta via un ricordo molto piacevole della propria vacanza….si possono anche acquistare i classici ricordini da portare a casa, sicuramente farete un figurone! 🙂

Street Style senza esagerare

Street Style significa letteralmente stile di strada e prendendo alla lettera la dicitura sappiamo che la utilizziamo per indicare tutti i capi di abbigliamento che abbinati sapientemente tra loro creano uno stile preciso per muoversi in città con finta nonchalanche. Apparentemente e guardate che sottolineo “apparentemente” non c’è uno studio dietro l’outfit, in realtà è vero il contrario, tutto è definito in maniera precisa, dall’occhiale, alla borsa, alla scarpa e al difetto che solitamente diventa la tendenza “effetto”. Facciamo un esempio:

615fec3f044e7faf32470d9c668a421d   MTI4ODM2NDkyMDcxMzIzNjU4.jpg  Boyfriend-Jeans-Chic-Street-Style-1.jpg

il jeans strappato a regola d’arte, il jeans a vita alta che non sta proprio bene a tutti e quindi bisogna fare attenzione se lo si acquista perchè va indovinato l’abbinamento e bisogna ben studiare le proporzioni, la it bag che spesso è di color cuoio o bianca soprattutto nella stagione estiva (mentre in inverno si va di maxi bag nere), le scarpe tipo Vance o Adidas Stan Smith (e qui mi permetto di suggerire un comodo cuscinetto in gel che si acquista da Footlocker e assicura una camminata più piacevole dato che le Adidas sono parecchio piatte e alla lunga il piede soffre) o sandali ultraflat. Se sapete osare o avete voglia di un accessorio superglam indossate il cappello o raccogliete i capelli in chignon morbidi o mezze code sempre molto naturali e non costruite.

In alternativa ai jeans ci sono sempre i fuseaux (e qui vi rimando all’articolo Amati odiati fuseaux) e in alternativa alle sneakers i tronchetti in suede o canvas.

Pronte? Allora mano agli occhiali Ray-Ban che sono evergreen e via a conquistare la città….

Wycon, bella iniziativa per combattere l’anoressia

heart-of-beauty-flash_v1.jpg  heart-of-beauty-glitter_v1 heart-of-beauty-matte_v1.jpg

I colori sono bellissimi e di assoluta tendenza (come colore alternativo al re della stagione che è il rosso e sul tema vi rimando all’articolo su Smalti, smalti delle mie brame) ma ciò che è veramente fantastico è l’iniziativa di Wycon in collaborazione con ABA , associazione senza fini di lucro avviata da Fabiola Le Clercq nel 1991 che combatte l’anoressia, la bulimia e l’obesità. La campagna si intitola “Colora la tua vita” e funziona così: si acquistano gli smalti Heart of beauty che costano € 3,90 cad. e si aiuta l’associazione sostenendone le attività che sono importantissime e purtroppo di esterma necessità. I fondi vengono impiegati per supportare il numero verde messo a disposizione a chi è in difficoltà e ha necessità di parlare in assoluta riservatezza con psicologi e personale specializzato e per realizzare un opuscolo da distribuire nelle scuole per alunni e genitori. Questi disturbi sono cattivi, infimi e si radicano al di là delle nostre volontà, trovano i loro motivi nelle profondità umane e spesso portano a disagi che non sempre si colgono facilmente e poi all’improvviso è troppo tardi. Combattiamo e sosteniamo un’iniziativa assolutamente lodevole, coraggio diamoci da fare perchè essere fashion significa soprattutto rispettare noi stessi e prenderci cura di chi amiamo.

Stivali di gomma….

Piove, piove, piove… ce ne siamo accorte e siamo anche stanche di dover usare l’ombrello e oltre a fare la danza del sole, invocarlo con occhi sognanti e perdersi nel ricordare l’ultima vacanza al mare (non disdegnando comunque di allungare l’occhio per vedere i costumi di tendenza e per questo vi rimando all’articolo che ho scritto sui bikini di Golden Point..) non possiamo far altro che cercare di essere carine e fashion anche in tenuta da bagnato…Partiamo per es. dagli stivali da pioggia che nel corso degli ultimi anni hanno subito un’esplosione di creatività….ce n’è per tutti i gusti e i portafogli.

Ultraflat, con mini tacco e persino con tacco alto…..provate a dare solo un’occhiata ad alcuni modelli che qui vi riporto:

16017104810   stivali-di-gomma-per-lautunno-2010_62228_big download (3)

Non siete ancora convinte….allora date un’altra occhiata:

101001  20120415_131.JPG_effected

Ecco si può essere “leggere” anche con l’ombrello e magari osare qualche colore acceso o particolarmente femminile per sdrammatizzare il tempaccio e andare con le amiche a bere qualcosa….allora vestiamo un friendly mood e partiamo….magari ricordando una bellissima poesia di Ada Negri che vi riporto qui 🙂

Poesia di Ada Negri
Piove

Piove da un’ora soltanto,
ma il bimbo pensa che già
piove da tanto, da tanto,
sopra la grande città.
Piove sui tetti e sui muri,
piove sul lungo viale,
piove sugli alberi oscuri
con ritmo triste e uguale;
piove; e lo scroscio si sente
giungere dalle vetrate,
che versano lacrime lente
come fanciulle imbronciate.
Piove; e laggiù sulla via
e in ogni casa, già invade
l’intima malinconia
di quella pioggia che cade.

Amati odiati fuseaux

Siamo sinceri i fuseaux sono sicuramente comodi e tolgono spesso d’impiccio, capita infatti che dobbiamo uscire una corsa per andare a fare la spesa o alcune commissioni, magari è giornata storta e anche se l’armadio è ripiegato su se stesso per tutto quello che abbiamo non sappiamo cosa metterci (!!!!!!!) e via col fuseaux. Sono anche bellissimi e rock se indossati la sera con i tacchi alti, magari in pelle o similpelle o anche con decorazioni o multitessuto. Sono di moda, ok per tante differenti occasioni ma…

Il punto è un altro, il fuseaux o pantacollant o leggins (le differenze ci sono ma non è questo il contesto per soffermarci) ci viene si in aiuto, ma dobbiamo saperlo utilizzare nel migliore dei modi per evitare tristerrime figure da salame insaccato che possono veramente essere inopportune.

Grande verità: i fuseaux/pantacollant e leggins sono fantastici indossati dalle donne con gambe lunghe e sottili. Magari portati con la scarpa bassa tipo adidas o con uno stivaletto, stanno bene e non accorciano (abbiamo detto che la gamba è lunga), ma se li portiamo non essendo molto alte e magari avendo le gambe non proprio da modella dobbiamo avere delle accortezze. In primis assincerarsi che il tessuto non sia sottile e trasparente (si vedono in giro fuseaux neri trasparenti orrendi che lasciano anche intravedere la biancheria intima, non va bene) anche perchè non contengono nulla e mettono in risalto i difetti di linea tre volte tanto! Assicuratevi che ci sia una componente di Lycra che faccia da contenimento. Secondo: se possibile abbinare delle t-shirt o maglioni longuette che coprono l’attaccatura e la parte solitamente incriminata del fondoschiena che spesso non è proprio alla brasiliana per intenderci….Terzo: se scegliamo il multicolor sotto ricordiamoci di abbinare tinta unita sopra, abbinare fantasie di ugual colore ma forme diverse potrebbe essere veramente troppo considerato appunto che indossiamo un fuseaux e non un pantalone qualunque. Quarto: evitiamo di mettere scarpe che tagliano la caviglia se la gamba non è longilinea, ci accorcerebbero effetto tanichetta. Quinto: cercate il modello più giusto per voi che vi fa sentire bene e che appaga anche l’immagine nello specchio, se vi guardate con un giusto occhio critico saprete scegliere il modello più adatto per far bene risaltare la vostra figura.

VE121N01C-Q11@12   Leggings-come-indossarli-620-4    legging-come-indossarli-620-7.jpg

Bikini da Golden Point

Ok ok il tempo ultimamente si prende beffa di noi e in certe giornate ci sembra veramente di essere in autunno, ma i bikini affiorano nelle vetrine dei negozi e sono diversissimi e multicolore e non posso fare a meno di guardarli e magari comprarne qualcuno…le marche sono tante così vorrei concentrarmi sui bikini di Golden Point e Philippe Mantignon. Se vi capita di fare un giretto fate bene attenzione: ci sono costumi con i glitter nelle tonalità del verde oliva e del blu cobalto che sono bellissimi e solitamente stanno bene a chiunque con qualsiasi fototipo…poi ci sono i costumi color sabbia che sono perfetti per i primi giorni quando non si è ancora abbronzati e i colori sgargianti stonerebbero mettendo in risalto ahimè i vari difetti del nostro corpo….quindi i colori moda un pò fluo abbinati a colori che smorzano e fanno da contrasto…

Vorrei sottolineare un’aspetto importante: i bikini si possono comporre, è possibile infatti sostituire uno slip con un altro di un modello che indossiamo meglio e viceversa naturalmente perchè i modelli vengono proposti con quasi gli stessi colori o motivi che ricorrono e permettono questo gioco utilissimo ed estremamente di moda perchè spaiare il bikini in maniera solo apparentemente casuale è l’ultima frontiera della moda estiva on the beach. Come è altrettanto divertente abbinare il top glitter alla mutandina monocolore e senza glitter ovviamente… Da Golden Point ci sono anche i costumi di Philippe Mantignon che sono un pochino più cari ma ugualmente belli e di qualità.

Avendo già acquistato in passato costumi delle linee citate vi confermo che non si rovinano se portati in piscina e per mantenerli sempre belli è sufficiente risciacquarli con acqua dolce e un pò di ammorbidente….

Buon costume a tutti e fatemi sapere se avete trovato il vostro modello ideale!

download (4)